Disponibili (in parte) le sorgenti di Eclair

eclairA pocha distanza dall’annuncio del nuovo dev phone con Android 1.6 Google ha finalmente rilasciato parte delle sorgenti della versione 2.0 del suo sistema operativo tramite il sito source.android.com, il ritardo aveva creato non pochi dubbi riguardo la politica di Mountain View che ancora non appare trasparente (come scritto precedentemente resta ancora da chiarire il cambio di gerarchia nel progetto, le decisioni riguardo la timeline e il motivo per cui Motorola sia stata avvantaggiata potendo distribuire la 2.0 in anteprima rispetto ai competitors).

Purtroppo con questa release non è detto che vedremo fiorire firmware con la 2.0 su molti terminali perchè le sorgenti non sono assolutamente complete ed esistono vari problemi di compatibilità che, come dichiarato nel comunicato ufficiale, non permettono di compilare una build funzionante per il nuovo Dev Phone / HTC Magic (che infatti è uscito con Donut) quindi anche il mitico Cyanogen dovrà probabilmente aspettare un pochino visto che queste sorgenti sembrano andare senza modifiche solo con il Droid (magari per ora riuscirà comunque a trasferire qualche feature come quella della rubrica da Eclair e portarla su Donut o usare i driver di Magic e  G1 della 1.6 sulla 2.0, insomma, non so come, ma guardando il suo Twitter sembra già essere ad un buon punto). Seguiranno, spero a breve, le sorgenti complete e sicuramente anche update ufficiali di fatto dimostrando, come avevamo già avuto modo di sentenziare, la totale inutilità della release intermedia 1.6…

Nel frattempo, tutti quelli che rimarranno a 1.5 (non faccio i nomi), possono consolarsi leggendo questo articolo dove analizziamo i pochi effettivi benefici del passaggio ad Eclair (ovviamente senza togliere niente ai ragazzi di Google che hanno fatto uno straordinario lavoro, primo fra tutti Jean-Baptiste Queru, che, secondo il comunicato stampa ha lavorato oltre 100 ore in sei giorni per donarci questa release).